Gravidanza e indoor cycling

Il crescente numero di giovani donne che ormai praticano abitualmente “indoor cycling” ci ha spinto ad affrontare un tema tanto delicato come la gravidanza, e questo con l’obiettivo di sfatare il preconcetto secondo cui la gravidanza sarebbe di per sé incompatibile con l’attività sportiva in toto.

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati

Commenta per primo

Lascia un commento