Indoor cycling, catene cinetiche e postura (II parte)


COME SFRUTTARE LA CATENA CHIUSA DAL PUNTO DI VISTA CLINICO

Come abbiamo visto la volta precedente se da una parte i vincoli imposti dalla bike possono essere causa di eventi patologici, dall’altra tali processi possono essere trattati, spesso con notevole successo, proprio attraverso la regolazione del mezzo. Negli sport a catena chiusa la patologia da sovraccarico si presenta precocemente e generalmente non può essere risolta dall’atleta modificando, se non parzialmente, la strategia di movimento per i vincoli imposti nel movimento.

Devi eseguire il login per vedere il contenuto di questo articolo/pagina. Non sei registrato? Registrati qui!

Commenta per primo

Lascia un commento